Riccione. Ecco i gruppi interessati a fare “risorgere” il Cocoricò

Sono quattro i gruppi che si sono presentati per trattare con la proprietà dello stabile dove sorgeva il Cocoricò e che vogliono investire a Riccione. Una bella iniezione di fiducia per la Perla che evidentemente ha un appeal molto alto e non potrebbe essere chiaramente altrimenti. Le voci parlano di un interesse persino da New York, col gruppo Cipriani fortemente interessato a fare risorgere il “Cocco”. Altro nome di peso che circola e che è già sinonimo di qualità e successoè quello di Tito Pinton della discoteca Il Muretto di Jesolo. Al di là di come finiranno le trattave una cosa è certa: il brand Riccione rappresenta un “top” di livello internazionale.