Africano 19enne accoltella autista di un bus a Monteriggioni, poi si scaglia contro i carabinieri che sparano: è ferito a una gamba

Lug 29, 2017

  • Condividi l'articolo

    ll giovane, un ivoriano di 19 anni, ha lanciato contro i militari una bottiglia e il coltello.

    Un diciannovenne di origini ivoriane ha aggredito con un coltello l’autista del Bus Pollicino in servizio da Monteriggioni a Siena. E’ successo oggi  alle 15,30. Subito dopo il giovane è sceso dall’autobus tentando di fuggire, ma è stato raggiunto dai carabinieri e allora ha scagliato contro l’auto dei militari una bottiglia prima e poi un coltello. A quel punto, i carabinieri hanno sparato ferendolo a una coscia. Non è chiaro al momento il movente dell’aggressione all’autista del mezzo pubblico che è rimasto ferito al petto – un colpo lo ha raggiunto sotto il polmone – e a un braccio.

    ”Ho sentito sei o sette spari” racconta un abitante della zona. Sul posto sono arrivate due ambulanze del 118 che hanno trasportato i due feriti all’ospedale Le Scotte di Siena. Ora è in corso un intervento chirurgico per curare l’autista del pullman, che per le ferite gravi subite dai fendenti tirati dall’ivoriano, avrebbe perso molto sangue. Il giovane africano è piantonato in reparto. Nessun carabiniere è rimasto ferito. Il fatto è successo verso l’ora di pranzo in località Santa Colomba, vicino a Monteriggioni, zona di forte richiamo turistico.

  • Motociclista morto a Milano, si cerca il pirata della strada

    Motociclista morto a Milano, si cerca il pirata della strada

    (ANSA) - MILANO, 27 OTT - Un motociclista di 56 anni è morto poco prima delle 6 nello scontro con un altro mezzo, probabilmente pesante, il cui conducente non si è fermato per i soccorsi in via Ripamonti a Milano.    Le indagini per risalire a chi era...