Arrestato l’ex Juve Cuccureddu per falso e turbativa d’asta

Giu 10, 2017

  • Condividi l'articolo

    Arresti domicialiari per l’ex Juventus e per il vicesindaco di Alghero Usai. I provvedimenti sarebbero legati all’assegnazione di un campo di calcio e di una pista di atletica al centro sportivo della città.

    I provvedimenti sono stati firmati dal gip di Sassari.

    Le accuse contro i tre sono di induzione indebita a dare o promettere utilità, turbativa d’asta, falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici. Il gip ha firmato i provvedimenti su richiesta della Procura locale e sarebbero legati all’assegnazione di un campo di calcio e di una pista di atletica al centro sportivo della città.

    Cuccureddu ha giocato dal 1969 al 1981 nella Juventus, collezionando 303 presenze con 26 gol. Poi altri 3 anni nella Fiorentina e nel Novara. Ha esordito nella Nazionale maggiore con Enzo Bearzot nel 26 ottobre 1975 a Varsavia contro la Polonia. È stato primo calciatore sardo a scendere in campo nella fase finale di un Mondiale.