Calcio: De Laurentiis, Osimhen sacrificio da cento milioni

(ANSA) – NAPOLI, 31 LUG – “Abbiamo preso Osimhen perché è un
giocatore che seguivamo da tempo. Lo voleva Rino Gattuso e lo
voleva Cristiano Giuntoli che mi hanno convinto a fare questo
sacrificio da 70 mln più 10 di bonus. Se consideriamo anche i
vari stipendi superiamo anche i 100 mln”. Lo ha detto il
presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis commentando
l’acquisto di Osimhen a Sky.
    “Da Osimhen – ha spiegato – non ci dobbiamo aspettare tutto e
subito, non fa 25 o 30 gol, ma dovrebbe esprimere un gioco per
la squadra straordinario e far fare gol anche agli altri
azzurri. Si è subito innamorato di Napoli. Mi ha fatto domande
di vita vissuta, di sociale, più che di calcio. Ci eravamo
accordati con i procuratori per una certa cifra, poi ha cambiato
i procuratori, il fratello ci ha comunicato che aveva preso
degli altri agenti e bisognava dargli più soldi, ma nel calcio è
così. Gli acquisti più belli sono stati di Cavani, Higuain,
questo è desiderato da Giuntoli e Gattuso che mi hanno convinto.
    Ora bisogna capire se nella nostra rosa c’ sufficiente respiro
in attacco o se dovremo migliorare qualcosa. Abbiamo ancora
Petagna e Rrahmani da far rientrare”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte