Champions: Guardiola “col Real senza fame non si passa”

Lug 26, 2020

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 26 LUG – “Se i giocatori non avranno fame,
    avremo più di un problema. Non passeremo. Bisognerà fare
    qualcosa di speciale”. Pep Guardiola non usa giri di parole: il
    del Manchester City avvisa i suoi in vista del match con il Real
    Madrid, ritorno degli ottavi della Champions League in programma
    il 7 agosto. “Conoscono il Real Madrid e la qualità che hanno in
    tutti gli aspetti – ha sottolineato Guardiola ai canali
    ufficiali del club inglese -. I giocatori conoscono la
    competizione europea, hanno visto le ultime finali della
    Champions League quando il Real Madrid c’era. Non c’è bisogno
    che io dica loro altro”.
        L’allenatore del Manchester City ha continuato spiegando che “parleremo un po ‘di ciò che faremo in quella partita. Ma è
    quello che abbiamo fatto durante tutta la stagione. Non vincerà
    la tattica, ma l’energia e la passione che abbiamo dentro, il
    club, i giocatori, tutti noi. Questo ci darà l’opportunità di
    passare, niente altro. Sono partite speciali, ogni giocatore
    deve avere dentro la voglia di farcela, di vincere”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Coppa Italia: 4-1 alla Sampdoria, Juventus ai quarti

    Coppa Italia: 4-1 alla Sampdoria, Juventus ai quarti

    (ANSA) - TORINO, 18 GEN - La Juventus si è qualificata ai quarti di finale della Coppa Italia travolgendo allo Stadium la Sampdoria con il punteggio di 4-1 (1-0). Decidono per i bianconeri i gol di Cuadrado (25'), Rugani (52'), Dybala (67') e Morata su rigore (77')....

    Coppa Italia:tifosi a Dybala’resta a Torino’,lui segna ed esulta

    Coppa Italia:tifosi a Dybala’resta a Torino’,lui segna ed esulta

    (ANSA) - TORINO, 18 GEN - "Dybala resta a Torino": cantano così i cinquemila tifosi della Juventus presenti allo Stadium per la sfida di coppa Italia contro la Sampdoria all'ingresso in campo dell'argentino durante la ripresa. E la Joya, cinque minuti dopo, segna il...