CORIANO. ALESSANDRO LEONARDI A SOSTEGNO DEI FRONTALIERI

Mag 27, 2017

  • Condividi l'articolo

    Alessandro Leonardi, accompagnato dal deputato del Pd Tiziano Arlotti, ha incontrato ieri sera i frontalieri italiani che, ogni giorno, attraversano il confine sammarinese per questioni di lavoro. Attualmente solo a Coriano, in un Comune di 10mila abitanti, sono addirittura 278 le famiglie coinvolte. “Un impatto forte sulla comunità”, ha sottolineato dalla sala conferenze di EcoArea il candidato sindaco di Insieme per Coriano. “Faremo di tutto per pungolare a ogni livello, dalla Regione al Parlamento, le istituzioni. In questi anni il Governo, anche grazie all’intermediazione di Arlotti, ha fatto tanto. A partire dalla stabilizzazione della franchigia fiscale. Ma molto c’è ancora da fare: siamo contrari alla proposta di legge del Titano che vorrebbe aumentare fino all’8,9% l’onere contributivo sui frontalieri, rappresentando di fatto un’inaccettabile e anacronistica discriminazione”.

    Questa mattina Leonardi ha invece incontrato l’associazionismo del territorio, all’interno di un’iniziativa pubblica organizzata per discutere della nuova legge regionale sullo sport. Davanti a dirigenti e ragazzi delle polisportive locali, dal Tropical Coriano al Mulazzano Calcio, è intervenuto anche uno dei relatori della legge: il consigliere regionale del Pd Paolo Calvano. Per Leonardi bisogna “valorizzare e incentivare la pratica sportiva. Lo sport è una lezione di vita che insegna il rispetto delle regole e dello stare insieme, oltre ad essere una grande occasione di scambio culturale”.

    Condividi:

  • Vaccini: terza dose non risulta, maestra rischia sospensione

    Vaccini: terza dose non risulta, maestra rischia sospensione

    (ANSA) - PALERMO, 26 GEN - Nonostante sia vaccinata con la terza dose anticovid una maestra elementare di Castelvetrano (Trapani) che insegna nel circolo didattico 2 di Cesenatico, in provincia di Forlì Cesena, e domiciliata a Gatteo, dal primo di febbraio rischia la...

    Quattro gatti in una gabbia di un metro, denunciato a Modena

    Quattro gatti in una gabbia di un metro, denunciato a Modena

    (ANSA) - MODENA, 26 GEN - Un uomo residente nel Modenese è stato denunciato per abbandono di animali e nello specifico per detenzione incompatibile dopo aver chiuso quattro gatti di sei mesi in una gabbia di meno di un metro cubo. A segnalarlo è l'Oipa in una nota,...