Coriano. Denuncia furto del telefono, ma nei guai finisce lei: arrestata per violenza e minacce

Erano da poco passate le ore 08.30 quando durante l’espletamento del servizio di controllo del territorio, una pattuglia della Volanti, unitamente ad una del Reparto Prevenzione Crimine aggregata, presso un noto locale per la strada per Coriano sono state avvicinate da una giovane ragazza italiana di 33 anni, la quale ha riferito che ignoti le avevano asportato il proprio telefono cellulare dall’interno della borsetta. Alle domande degli operatori la donna ha subito fornito delle utili notizie per la ricerca del telefono; la donna inoltre in avanzato stato di agitazione ha iniziato a minacciare verbalmente e fisicamente gli agenti. Più volte invitata a calmarsi, la ragazza ha continuato nel suo atteggiamento, motivo per i quali è stata bloccata in sicurezza ed arrestata per violenza, minaccia e resistenza a P.U.