Coriano. False fatture, condannato ex pilota di rally

False fatture come sponsorizzazioni e coprire una maxi frode fiscale, un giro da otto milioni di euro che era stato scoperto cinque anni dalla Guardia di Finanza di Rimini e che aveva portato all’arresto di tre persone. Ieri mattina è arrivata la sentenza per un ex pilota di rally condannato per associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale: due anni e sei mesi di reclusione, l’interdizione ai pubblici uffici per due anni. L’ex pilota ha anche avuto la confisca dei beni fino a tre milioni e trecento mila euro. Tutto aveva avuto inizio nel 2010 quando gli uomini delle Fiamme Gialle avevano dato il via alle indagini scoprendo fatture false nella società Errepi-Racing srl di Coriano.