Difesa della costa, sopralluogo della Regione in spiaggia

Lug 21, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dionigi Palazzi “ massima attenzione per i bagni della zona a nord del porto canale colpiti da recente mareggiata, ogni intervento sul litorale condiviso con tutti gli operatori” 

     Trasferta a Riccione questa mattina per il responsabile del Servizio Tecnico di Bacino Romagna Sanzio Sammarini che ha eseguito, assieme all’assessore al Demanio Andrea Dionigi Palazzi, il presidente della Cooperativa Bagnini Diego Casadei e i tecnici comunali, un sopralluogo nel tratto di spiaggia più colpito dalle mareggiate nelle scorse settimane a nord del porto canale. Occasione per gettare le basi e concordare con la Regione un programma di reciproca collaborazione sui prossimi interventi utili a fronteggiare il fenomeno erosione.  Nei primi giorni di agosto verranno resi noti i risultati del bando regionale per l’aggiudicazione degli interventi da eseguire a difesa della costa. E’ auspicabile che arrivino finanziamenti dall’ente di Aldo Moro, in caso contrario “ sarà l’amministrazione a provvedere direttamente  – afferma l’assessore al Demanio Dionigi Palazzi – per assicurare agli stabilimenti balneari, recentemente colpiti dalla mareggiata e soggetti quindi a fenomeni erosivi, la migliore fruizione possibile di spiaggia con nuova sabbia che andrà ad allungare il tratto di arenile interessato.

    La salvaguardia della costa è una priorità assoluta che affronteremo con un’attenta pianificazione e, nei casi di emergenza, in tempi brevi per assicurare un utilizzo ottimale di una risorsa, quale è la spiaggia , fondamentale per la città e la sua economia. Ecco perchè sia per i prossimi interventi da eseguire nella zona nord del porto canale, così come in altre zone del nostro litorale, andrò a condividere le singole decisioni con gli operatori in modo che ogni singolo provvedimento sia affrontato,  discusso, e quando necessario migliorato assieme, in una logica di permanente confronto ”.

    Sono una decina circa le zone che beneficeranno dei prossimi interventi di riprofilatura secondo una stima di 1500- 2000 mt cubi complessivi di nuova sabbia. Nel corso dello stesso sopralluogo di oggi, al quale hanno partecipato anche alcuni esponenti del Club Nautico, si è convenuto di compiere delle verifiche al pontile utilizzato per la scuola vela del club, che presenta per effetto dell’erosione e della profondità del fondale, un dislivello tale da richiedere nuova sabbia. Intervento che, ha fatto sapere l’assessore, verrà eseguito in contemporanea alla riqualificazione della costa nei bagni adiacenti.

    Mentre per garantire la piena sicurezza dei bagnanti che frequentano i bagni della zona sud di Riccione e che sono stati oggetto del maxi ripascimento della Regione effettuato lo scorso maggio-giugno, è in previsione la rimozione di alcune tubature. “Allo stato attuale – conclude l’Assessore Dionigi Palazzi – e nel pieno della stagione estiva intendiamo rispondere alle segnalazioni pervenuteci dagli operatori e dagli stessi bagnanti senza lasciare nulla di intentato. Interventi che erano in programma e oggetto di un sopralluogo nei giorni scorsi. I tubi verranno riportati alla linea di battigia permettendo ai turisti di camminare in acqua nonché in riva al mare con tutta tranquillità”.

  • Stellantis sale al 75% nella società con Gac in Cina

    Stellantis sale al 75% nella società con Gac in Cina

    Stellantis prevede di acquisire una quota di maggioranza nella joint venture con GAC Group in Cina, passando dal 50% a al 75%. Lo rende noto un comunicato, specificando che si tratta di "un cambiamento possibile grazie al nuovo quadro normativo che consente ulteriori...

    Covid: 155.697 positivi, 389 le vittime

    Covid: 155.697 positivi, 389 le vittime

    (ANSA) - ROMA, 27 GEN - Sono 155.697 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.    Ieri erano stati 167.206. Le vittime sono invece 389, mentre ieri erano state 426.    Sono 1.039.756 i...