È morto Roger Moore, sette volte James Bond. L’agente segreto che riuscì a “battere” Connery

Mag 23, 2017

  • Condividi l'articolo

    L’attore è morto dopo una breve malattia. Aveva 89 anni. È stato l’interprete più longevo del personaggio creato da Ian Fleming. Il grande successo grazie alla tv con ‘Il santo’ e ‘Attenti a quei due’.

    “È con il cuore pesante che dobbiamo annunciare che il nostro amorevole padre, Sir Roger Moore, è morto oggi in Svizzera dopo una breve e coraggiosa battaglia contro il cancro”. Così Deborah, Geoffrey e Christian, i figli dell’attore britannico, hanno annunciato con un tweet la scomparsa del padre, 89 anni, avvenuta oggi in Svizzera. “L’amore con il quale è stato circondato nei suoi ultimi giorni – prosegue il post – è stato così immenso che non può essere quantificato con le sole parole”. Quello stesso amore con il quale il pubblico, negli anni, ha ripagato la lunga e ricca carriera di uno degli attori più popolari del piccolo e grande schermo. Dai film in cui ha interpretato l’agente segreto di sua maestà (ben sette, è stato il più lungevo nel ruolo di Bond) alle serie tv, celebri anche in Italia, come Il santo, con il suo ladro gentleman Simon templar, o Attenti a quei due o, prima ancora, Ivanohoe.

  • Baseball: Mlb, vaccini a staff squadre per accedere a campo

    Baseball: Mlb, vaccini a staff squadre per accedere a campo

    (ANSA) - ROMA, 18 SET - La Mlb, lega professionista di baseball statunitense, chiederà a manager, allenatori, preparatori atletici e altro personale diverso dai giocatori di essere vaccinati contro il Covid-19 per poter accedere al campo e alle altre aree riservate...