GIUDICE RICONOSCE CHE IL CELLULARE PUO’ CAUSARE UNA MALATTIA

Giu 27, 2017

  • Condividi l'articolo

    Un giudice del lavoro di Firenze ha riconosciuto che l’utilizzo del telefono cellulare può causare una malattia. Addirittura un’invalidità permanente che costringerà l’Inail a risarcire con un indennizzo economico un addetto alle vendite che, adoperando per molte ore uno smartphone, ha contratto una patologia tumorale benigna.

    Salvatore Occhiuto