Golf: WGC-FedEx St. Jude; Todd vola, stop Koepka

(ANSA) – ROMA, 01 AGO – Al WGC-FedEx St. Jude Invitational di
golf vola Brendon Todd. A Memphis il player americano con un
parziale di 65 (-5) su un totale di 129 (-11), a metà gara è
infatti passato al comando della classifica.
    Il 35enne di Pittsburgh (Pennsylvania) ha ora due colpi di
vantaggio sul connazionale Rickie Fowler, secondo con 131 (-9).
    Mentre Brooks Koepka, campione in carica e leader dopo il primo
round, è scivolato in 3/a posizione (133, -7) al fianco di Chez
Reavie e del sudcoreano Byeong-Hun An.
    Nel Tennessee faticano i big. Rory McIlroy rimonta e passa dalla
67/a alla 33/a piazza (139, -1), distante 10 colpi dal leader.
    Crolla Jon Rahm (numero 1 del world ranking), da 36/o a 62/o con
144 (+4), dopo una manche da dimenticare (74, +4).
    Faticano anche Bryson DeChambeau e Patrick Reed, entrambi 43/i
(140, par).
    Buona prova, invece, di Webb Simpson, 8/o (135, -5) davanti a
Justin Thomas, 12/o (136, -6). Sono invece 15/i (137, -3) Dustin
Johnson e Jordan Spieth.
    A Memphis, nel torneo del World Golf Championship, il mini
circuito mondiale, Todd cerca un’altra impresa. Lo statunitense
è uno dei tre giocatori sul green – insieme a Simpson e Thomas –
ad aver raccolto due successi in stagione nonostante il
lockdown. E ora Todd insegue il tris in un evento che mette in
palio un montepremi stellare di 10.500.000 dollari e precede il
PGA Championship, primo Major 2020 in programma dal 6 al 9
agosto a San Francisco (California), con in campo 95 tra i
migliori 100 giocatori al mondo. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte