Lillo, si riconosca a comparto giusto status

”Spero che si riconosca al nostro comparto il giusto status: l’audiovisivo è una grande industria, ma anche uno strumento utile a far vivere meglio le persone. E dietro un attore c’è un silenzioso mondo di gente che lavora”.
    Sono le parole di Lillo Petrolo ospite della seconda serata dell’ Ischia Film Festival durante la quale ha presentato “D.N.A. – Decisamente non adatti” il suo esordio alla regia insieme a Greg.
    “Il nostro film – ha spiegato Lillo che ha assistito alla proiezione in sala tra il pubblico – è uscito quando i cinema erano chiusi per il coronavirus e quando ci hanno chiesto se volevamo che uscisse in streaming, abbiamo detto di sì: volevamo dare un segnale di vita in un momento complicato”. Per domani sera sono attesi al Castello Aragonese Gaia Girace, Margherita Mazzucco, Giovanni Amura, Elvis Esposito e Francesco Serpico, del cast della serie tv “L’Amica Geniale. Storia del nuovo cognome” di Saverio Costanzo e Alice Rohrwacher, che tornano sull’isola d’Ischia dopo avervi girato alcune puntate della seconda stagione. Si parlerà anche delle ricadute positive sul turismo del grande successo della serie mentre sul portale del festival saranno visibili i lungometraggi in concorso “Eastern” di Piotr Adamski e “Effetto Domino” di Alessandro Rossetto; da non perdere anche “Compagni di Viaggio” di Sara De Martino e “Schiavonea” di Natalino Zangaro (Sezione Location Negata).
    Interessanti anche “Ape Regina” di Nicola Sorcinelli, “Dreamless sleep” di Foad Asati e “Weekend” di Ario Motovaghe (Sezione Cortometraggi); “Song Sparrow” di Farzaneh Omidvarnia, (Sezione Animazione), “Zavera” di Andrei Gruzsniczki e “La preghiera” di Kazuya Ashizawa (Sezione Fuori Concorso). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte