Mertens,Caceido e Cutrone in pole per premio Cesarini

(ANSA) – ROMA, 01 AGO – Dries Mertens (Napoli), Felipe
Caceido (Lazio) e Patrick Cutrone (Fiorentina) sono in corsa per
il premio “Renato Cesarini”, in programma lunedì 3 agosto a
Senigallia. Giunto alla 5/a edizione, il premio, intitolato
all’ex calciatore della Juventus emblema del gol all’ultimo
minuto, come evidenziato dal presidente del premio, Gabrio
Filonzi, ad oggi andrebbe a pari merito ai tre attaccanti ma
fino all’ultimo secondo dell’ultima partita di campionato il
nome del vincitore potrebbe cambiare. Appuntamento alle 18 alla
Rotonda di Senigallia con il talk-show ‘Il Milan degli Immortali
e il Calcio di oggi’, condotto da Simona Rolandi, Marco
Lollobrigida (Rai Sport) e Massimiliano Nebuloni (Sky Sport);
moderatori Sandro Sabatini (Mediaset Sport), Guido Vaciago
(Tuttosport) e Guido D’Ubaldo (Segretario Nazionale Ordine
Giornalisti) durante il quale verrà assegnato un premio speciale
alla squadra rossonera anni ’88-90, celebrata dalla Uefa come la
più forte di tutti i tempi: saranno premiati Arrigo Sacchi,
tecnico di quel Milan, Ariedo Braida e Daniele Massaro. Nel
corso della serata, che proseguirà con la cena di gala al
Ristorante Seta di Senigallia dove sarà consegnato il Premio
Cesarini al calciatore autore del gol più in extremis della
Serie A 2019/20, saranno premiati Fabrizio Ravanelli (autore del
gol nell’ultima Champions vinta dalla Juve), Morgan De Sanctis
(ex calciatore e dirigente della Roma), Massimo Pulcinelli
(patron Ascoli Calcio), Claudio Vigorelli (manager sportivo),
Alessandro Altobelli, Stefano Barigelli (direttore Gazzetta
dello Sport), Piercarlo Presutti (Caporedattore Ansa Sport),
Enrico Varriale (vice direttore Rai Sport), Andrea Balzanetti
(caporedattore Corriere della Sera), Luca Marchetti (Sky Sport),
Guido Montanari (Corriere Adriatico), Daniele Bartocci (miglior
giovane giornalista), Stefano Belardinelli (presidente Cus
Camerino) e ad altri big del mondo del calcio. Ospite d’onore
l’Avv. Michele Briamonte. La serata, a cui parteciperà il
rettore Unicam Prof. Claudio Pettinari, sarà anche l’occasione
per richiamare l’attenzione sul tema della solidarietà nei
confronti delle terre marchigiane colpite dal sisma e alle prese
anche con l’emergenza Covid-19. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte