MISANO. HAYDEN LA PAROLA AI PERITI

Mag 24, 2017

  • Condividi l'articolo

    Ora spetterà ai periti di parte nominati dalla Procura di Rimini esprimersi sulla dinamica dell’incidente stradale dello scorso giovedì pomeriggio che ha provocato la morte di Nicky Hayden. Una dinamica che sembra più chiara dopo le ultime novità.

    Le immagini del sistema di videosorveglianza di un’abitazione vicina hanno forse svelato la sequenza del terribile impatto tra la Peugeot guidata dal giovane 30enne di Morciano e la bicicletta pedalata dall’asso statunitense del motociclismo che stava ascoltando musica con il suo ipad.

    Dal video si nota che Hayden non si è fermato al segnale di stop collocato all’incrocio con Via Tavoleto. Pertanto l’auto si è trovata improvvisamente davanti il ciclista. Resta tuttavia da accertare la reale velocità di andatura della vettura su una strada dove il limite previsto è fissato sui 50 km/h.

    Salvatore Occhiuto

    Condividi:

  • Motociclista morto a Milano, si cerca il pirata della strada

    Motociclista morto a Milano, si cerca il pirata della strada

    (ANSA) - MILANO, 27 OTT - Un motociclista di 56 anni è morto poco prima delle 6 nello scontro con un altro mezzo, probabilmente pesante, il cui conducente non si è fermato per i soccorsi in via Ripamonti a Milano.    Le indagini per risalire a chi era...