Misano. Il progetto Family card proseguirà fino al 30 giugno 2019

Mar 6, 2019

  • Condividi l'articolo

    REQUISITI PER IL RINNOVO DELLA TESSERA

     

    Per poter continuare ad usufruire delle agevolazioni a cui la family card dà diritto, occorre dimostrare di avere ancora i requisiti, ossia, almeno tre figli a carico (per figli fiscalmente a carico si intendono coloro i quali non hanno percepito un reddito complessivo nel corso dell’anno superiore ad €.2.840,51 al lordo degli oneri deducibili) e valore ISEE non superiore ai 15.000 euro.

     

    PROCEDURA PER IL RINNOVO

    Al fine di rinnovare la tessera per il 2019  ci si deve recare, a partire dal 1° marzo, presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune di Misano Adriatico in via Repubblica, 124 (lunedì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 martedì e giovedì dalle 8,30 alle ore 17,00), e consegnare la nuova certificazione ISEE.

     

    Si ricorda che la DSU predisposta nel 2018 ha avuto scadenza in data 15.01.2019 in base alla nuova normativa sull’Isee ed è quindi necessario produrla aggiornata recandosi presso un qualsiasi Caaf.

     

    Verificato il mantenimento dei requisiti vi verrà consegnata nota di validazione della propria card al fine di renderla valida fino al 30 giugno 2019  pertanto si rende necessario presentarsi in ufficio con la vostra Family card.

     

    I negozi non praticheranno sconti alle card prive di nota di validazione.

  • Covid:scritte no vax imbrattano insegna hub vaccinale nel Barese

    Covid:scritte no vax imbrattano insegna hub vaccinale nel Barese

    (ANSA) - BARI, 08 DIC - Ignoti hanno danneggiato la notte scorsa l'insegna dell'hub vaccinale del Comune di Ruvo di Puglia. Lo scrive su fb il sindaco della città, Pasquale Chieco, annunciando che l'insegna è stata rimossa e rivelando che sulla stessa erano state...

    Zaki a casa con la maglietta dell’Università di Bologna

    Zaki a casa con la maglietta dell’Università di Bologna

    Una delle prime cose che Patrick Zaki ha fatto non appena arrivato a casa dopo essere stato scarcerato è stato indossare una maglietta dell'Università di Bologna, che l'ateneo gli aveva fatto recapitare. La rete degli attivisti che per 22 mesi si è battuta per la sua...