Moto: Fenati, non volevo fare male. “Non voglio giustificarmi, avrò tempo per schiarirmi le idee”.

Set 10, 2018

  • Condividi l'articolo

    “Nella mia carriera, sono sempre stato un pilota corretto. L’anno scorso sono stato uno dei pochissimi a non ricevere alcuna penalizzazione, non ho mai messo a repentaglio la vita di qualcun altro, anzi, ho sempre sostenuto che ci sono piloti pericolosi, in pista, per stile di guida”. Romano Fenati spiega così il suo stato d’animo, chiedendo scusa per il gesto di Misano. “È vero, purtroppo ho un carattere impulsivo – prosegue -, ma la mia intenzione non era certo quella di fare del male ad un pilota come me ma volevo fargli capire che quello che stava facendo era pericoloso. Non voglio giustificarmi, voglio solo scusarmi con tutti. Ora avrò tempo per riflettere e schiarirmi le idee”. Ansa

  • Estorsioni per gestire casa di riposo, arresti e sequestri

    Estorsioni per gestire casa di riposo, arresti e sequestri

    (ANSA) - BOLOGNA, 27 OTT - Erano subentrati nella gestione di un casa di riposo sull'Appennino bolognese, Alto Reno Terme, svuotando della liquidità la vecchia società, in dissesto, portandola al fallimento e creando una nuova cooperativa, utilizzando per questo...

    Arriva nuovo dl Recovery, dalla formazione digitale al turismo

    Arriva nuovo dl Recovery, dalla formazione digitale al turismo

    Sconti a chi investe in formazione digitale, iniettando risorse nel nuovo 'Fondo per la Repubblica digitale'. Mobilità più facile per i professori universitari, anche dall'estero, borse di studio per gli studenti. Sono solo alcune delle misure contenute nella bozza...