Ora il centrodestra sfiora il 36%. Il Pd è ai livelli minimi dell’anno

Dic 15, 2017

  • Condividi l'articolo

    Boom del centrodestra: è nettamente davanti a tutti. Forza Italia si conferma sui valori più alti dell’anno: è ben due punti sopra il livello della Lega Nord.

    Il centrodestra stacca le altre coalizioni arrivando a sfiorare il 36%.

    E, al suo interno, Forza Italia sopravanza la Lega Nord di circa due punti. Mentre la legislatura si avvia a chiudersi, YouTrend tratteggia per l’agenzia Agi l’andamento dei principali partiti in caso di elezioni. Se i sondaggi fanno sorridere Silvio Berlusconi e i suoi alleati, allo stesso tempo tolgono il sonno a Matteo Renzi. Il Pd è sempre più in affanno e si attesta ai livelli minimi dell’anno. A rosicchiargli altri consensi è anche “Liberi e Uguali”, la nuova formazione guidata da Pietro Grasso, che si attesta sul 6,4%.

    Secondo il sondaggio di YouTrend, il Movimento 5 stelle continua a restare intorno al 27%. “Come ormai da molti mesi, il Movimento rimane estremamente stabile – spiegano – visti gli sviluppi recenti che hanno interessato le altre formazioni politiche, questa stabilità è quasi sorprendente – continuano – il M5S dovrebbe essere, in teoria, il partito che per definizione si basa sul voto d’opinione, quindi più volatile, ma, al contrario, sembra mostrare una solidità nei consensi da fare invidia ai partiti strutturati della Prima repubblica”.

    Anche questa settimana il Pd tocca il valore più basso dell’anno attestandosi al 24,4% dei consensi. Nelle ultime settimane, tuttavia, sembra aver frenato la caduta. Tanto che i sondaggisti stanno aspettando di capire se “il partito di Renzi ha toccato il fondo e se riuscirà o meno a invertire la tendenza al ribasso”.

    “Le cose vanno molto meglio al centrodestra – spiegano da YouTrend – e in particolare a Forza Italia”. Il partito di Berlusconi si conferma sui valori più alti dell’anno (15,5%), ben due punti sopra il livello della Lega Nord che risulta ferma al 13,5%. Fratelli d’Italia, invece, è stabile al 5%. “Nel complesso – spiegano i sondaggisti – l’area di centrodestra arriva a sfiorare il 36%, collocandosi nettamente davanti a tutti gli altri”. Il Giornale.it