Rally di Romagna 2018, aperte le iscrizioni!

Set 16, 2017

  • Condividi l'articolo

    Riceviamo e pubblichiamo

    A Riolo Terme fervono i preparativi per la nona edizione. Fino al 31 ottobre tariffe promozionali per partecipare alla più importante corsa a tappe italiana dedicata alle Mtb. Il primo ad iscriversi è stato un italiano. Novità del prossimo anno: la prima “Ultra Marathon della Romagna”

    Si sono aperte ufficialmente nella giornata di ieri (15 settembre) le iscrizioni all’ottava edizione del Rally di Romagna Gyproc Saint-Gobain di Riolo Terme e, come al solito, si parte con una promozione: fino al 31 ottobre, infatti, partecipare alla più importante corsa a tappe italiana dedicata alle Mtb costerà 200 euro (nella quota è compreso ovviamente il pacco gara), mentre il pacchetto che include anche l’ospitalità alberghiera (in mezza pensione) costerà 400 euro: “Anche da noi – spiega il presidente del Romagna Bike Grandi Eventi Stefano Quarneti – vale la regola del ‘chi prima arriva meno paga’. E’ un’opportunità importante che, mi auguro, venga sfruttata al meglio dagli appassionati di mountain bike”. 

    Il primo atleta ad iscriversi – oltre ovviamente al vincitore della passata edizione (lo spagnolo Pau Marzà Bedòs) iscritto di diritto – è stato un italiano: si tratta di Alfonso Moretti che, nella “corsa al pettorale”, ha preceduto un belga ed un portoghese.

    Le iscrizioni saranno, ancora una volta, a “numero chiuso” per garantire la massima sicurezza a tutti i partecipanti: “Già lo scorso anno – prosegue Quarneti – malgrado il boom di iscritti, decidemmo responsabilmente di chiudere le iscrizioni con largo anticipo. Quest’anno, considerato anche l’alto numero di richieste già pervenute, cercheremo di accogliere più ciclisti possibile, ma sempre mettendo al primo posto la sicurezza dei partecipanti”. 

    L’appuntamento ciclistico, che lo scorso anno ha raddoppiato gli iscritti (da 130 a 270), il prossimo anno si svolgerà dal 31 maggio al 4 giugno 2018. Sarà una nona edizione all’insegna della tradizione, ma anche ricca di novità. La più importante è la sostituzione della tradizionale Gran Fondo con la prima “Ultra Marathon della Romagna” (costo iscrizione 35 euro), una suggestiva novità per il territorio romagnolo che si svolgerà su una distanza di 90 chilometri con 2900 metri di dislivello.

    Il Rally di Romagna Gyproc Saint-Gobain, come certificano i numeri, è oggi una delle manifestazioni più importanti del settore mountain bike, la terza corsa a tappe in Europa per numero di partecipanti. Anche nello 2018 la rassegna avrà una forte connotazione internazionale con numerosi iscritti provenienti da Spagna, Portogallo, Belgio, Germania e Olanda.

  • Ex vigilessa morta, arrestate due figlie

    Ex vigilessa morta, arrestate due figlie

    Svolta nelle indagini sulla morte di Laura Ziliani, la ex vigilessa di Temù, nel Bresciano, svanita nel nulla l'otto maggio scorso e il cui cadavere è stato trovato tra la vegetazione nel paese dell'Alta Vallecamonica l'otto agosto. Questa mattina sono state arrestate...

    ‘Ndrangheta: Dia confisca 1,5 mln a un imprenditore edile

    ‘Ndrangheta: Dia confisca 1,5 mln a un imprenditore edile

    (ANSA) - BOLOGNA, 24 SET - La Direzione Investigativa Antimafia, su disposizione del Tribunale di Bologna e a seguito di proposta avanzata dal direttore della Dia, ha eseguito un provvedimento di confisca di beni mobili e immobili per un valore complessivo di circa un...