Riccione. Ambiente, messi in sicurezza gli animali nei laghetti del Parco della Resistenza

Lug 21, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dall’alba le operazioni di trasferimento dei pesci in un altro laghetto

    Da questa mattina all’alba gli uomini di Geat sono all’opera per mettere in sicurezza gli animali dei laghetti del Parco della Resistenza. L’intervento straordinario si è reso necessario per i continui abbassamenti dei livelli di acqua dovuti alla attuale situazione idrica causati dalle alte temperature e dal naturale calo per evaporazione,in particolare nel laghetto “lato mare”, che ha messo a rischio l’incolumità della fauna presente, soprattutto la comunità ittica. 

    L’Amministrazione comunale, di comune accordo con Geat, ha deciso di intervenire per mettere in sicurezza gli animali. Le operazioni, sotto la supervisione dell’ittologo Andrea De Paoli prevedono di trasferire i pesci nello specchio d’acqua adiacente, posizionato a un livello superiore e quindi meno esposto alle variazioni delle falde acquifere. Mentre dalla prossima settimana le tartarughe posizionate nella teca laterale al laghetto, verranno trasferite temporaneamente nella struttura “Tarta club “di Cesena. I volatili, invece, si sono spostati autonomamente e non corrono alcun pericolo. 

    Al termine delle operazioni di salvaguardia degli animali, Geat, cogliendo l’occasione dello svuotamento del lago, valuterà ulteriori interventi di pulizia e miglioria del fondale. Grazie a questo intervento i pesci trasferiti non saranno più in condizioni di sofferenza e torneranno ad avere un habitat ideale.

  • Giudice canadese rilascia lady Huawei, è libera

    Giudice canadese rilascia lady Huawei, è libera

    Un giudice canadese ha rilasciato la direttrice finanziaria del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei, Meng Wanzhou, chiudendo il procedimento di estradizione in una breve udienza svolta davanti alla Corte Suprema della British Columbia.   ...

    Fanpage, la Procura di Roma revoca il sequestro del video su Durigon

    Fanpage, la Procura di Roma revoca il sequestro del video su Durigon

    Alla redazione di Fanpage.it è stata notificata la revoca del decreto di sequestro relativo all'inchiesta giornalistica sui fondi della Lega e sull'ex sottosegretario Claudio Durigon. Lo rende noto la stessa testata: "La Polizia Postale ha inviato alla direzione un...