RICCIONE. ANDREA DELBIANCO “OSPEDALE CECCARINI BENE COMUNE DELLA CITTA”

Mag 29, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dichiarazione-stampa di Andrea Delbianco candidato sindaco del M5S

    Il Movimento 5 stelle di Riccione intende difendere le eccellenze del Ceccarini. L’ospedale è fondamentale per la città e deve poter continuare ad operare ad altissimo livello.

    La nostra proposta è quella di instaurare un tavolo di lavoro con ASL per valutare insieme l’ipotesi di decongestionare in maniera concreta il polo attuale e potenziare quindi il servizio sanitario locale. L’idea consiste nell’emulare realtà dove i punti di prelievo e i servizi di infermieristica leggera sono stati dislocati nei quartieri più popolosi.

    Nel caso di Riccione si tratta di creare veri e propri poli minori nelle zone di San Lorenzo e Fontanelle. In questo modo, oltre ad andare incontro al problema della mobilità, che troppo spesso colpisce la fetta più anziana della popolazione, si favorirebbe un servizio più efficace, minori tempi di attesa, in particolare nel periodo estivo, e un alleggerimento del traffico durante tutto l’arco annuale.

    Le eccellenze del Ceccarini vanno difese e non possiamo permettere che in una città di oltre 35.000 abitanti, ai quali va addizionata la non trascurabile domanda estiva, venga depotenziato l’ospedale.

    Per noi del Movimento 5 stelle la difesa della salute dei cittadini e la sanità pubblica sono punti irrinunciabili.

    Condividi:

  • Estorsioni per gestire casa di riposo, arresti e sequestri

    Estorsioni per gestire casa di riposo, arresti e sequestri

    (ANSA) - BOLOGNA, 27 OTT - Erano subentrati nella gestione di un casa di riposo sull'Appennino bolognese, Alto Reno Terme, svuotando della liquidità la vecchia società, in dissesto, portandola al fallimento e creando una nuova cooperativa, utilizzando per questo...

    Arriva nuovo dl Recovery, dalla formazione digitale al turismo

    Arriva nuovo dl Recovery, dalla formazione digitale al turismo

    Sconti a chi investe in formazione digitale, iniettando risorse nel nuovo 'Fondo per la Repubblica digitale'. Mobilità più facile per i professori universitari, anche dall'estero, borse di studio per gli studenti. Sono solo alcune delle misure contenute nella bozza...