Riccione. Calcio Femminile Riccione vs Trento Clarentia 1-0

Set 26, 2017

  • Condividi l'articolo

    barbara riceci

    2° giornata campionato serie B

    RICCIONE CALCIO FEMMINILE – TRENTO CLARENTIA:1-0

    RICCIONE CALCIO FEMMINILE: MELETTI, DELLA CHIARA, CALLI, GOSTOLI (84′ ALBANI), ROSSI, RODRIGUEZ, PERONE, RICECI (73′ MARCATTILI), FRATINI, CAVALCOLI GIULIA (73′ SOMMELLA), ESPOSITO(52′ GIARDINA).

    A DISP. LA BIANCA, DOMINICI, ALBANI, MARCATTILI, RUSSAROLLO, GIARDINA, SOMMELLA.

    ALL. GIANLUCA LORENZI.

    TRENTO CLARENTIA: CALLEGARI, BUSARELLO (74′ DAPRA), CICERCHIA, ROVEA, RUABEN, PELLEGRINI, TONELLI, TERRESANI, DAURIZ (52′ FUGANTI), ROSA, BRUNELLO (65′ PEDOT).

    A DISP.MORA, GIOVANNINI, FUGANTI, BIASIOLI, PEDOT, DAPRA

    ALL.LIBERO PAVAN

    Arbitro: Angelo Moretti Città di Castello

    RETI: 67′ RICECI

    ESP. 9′ PELLEGRINI per fallo da ultimo uomo

    RICCIONE: Sul sintetico dello Stadio Nicoletti esordio che vale i primi tre punti stagionali per il Riccione Calcio Femminile, che grazie alla rete di capitan Riceci ha ragione sul Trento Clarentia. Pronti via e al 3′ Rosa ci prova dalla distanza, Meletti blocca centralmente. Al 9′ espulsione per Pellegrini che trattiene la maglia di Fratini involata a tu per tu con il portiere, fallo da ultimo uomo. Trentine pericolose al 22′, dalla bandierina Brunello, Meletti blocca. Al 28′ Riceci dal limite, la sfera sorvola la traversa, al 33′ ancora rivierasche con Riceci imbeccata da Fratini, Callegari è attenta. Al 43′ ci provano le ospiti con l’angolo di Brunello, flipper in area, la difesa biancazzurra a liberare. Si passa alla seconda frazione con Brunello lanciata in area al 49′ ma Della Chiara prende bene i tempi e salva in angolo. Al 52′ si mette in mostra il Riccione: Perone sulla scia di destra supera Cicerchia e mette al centro un rasoterra per Fratini che di prima intenzione calcia però alto. Al 55′ e al 57′ una scatenata Tonelli chiama in causa più volte Meletti sempre guardinga. Al 63′ Callia, lancio lungo, che coglie in controtempo la difesa trentina, Giardina recupera la sfera e a portiere in uscita prova il lob, ma la palla termina di poco a lato. I tentativi delle riccionesi vanno a buon fine al 67′ sull’asse Giardina Fratini, palla a Riceci che da destra infligge un diagonale su cui nulla può l’estremo ospite. Al 70′ ancora Riccione propositivo, è Rodriguez che verticalizza per Fratini, la sua conclusione sfila di un nulla. Al 77′ Torresani dal limite dell’area trova Meletti mentre sul fronte opposto all’83’ Fratini tenta il cross dalla sinistra, la palla compie una traiettoria particolare infrangendosi così sul montante. Ultimo guizzo porta la firma del Trento Clarentia che, con Tonelli, cerca il diagonale insidioso, Meletti miracolo si rifugia in angolo. Prossimo impegno per il Riccione Calcio Femminile, domenica 1 ottobre tra le mura dell’Underland Damen (Bolzano) ore 15.00. Le parole del tecnico del Riccione Calcio Femminile Gianluca Lorenzi: ” Contento del  risultato, una vittoria che fa molto bene al morale, poi nel nostro Stadio, ma sotto certi punti di vista sul piano del gioco e dell’organizzazione un passo indietro, rispetto alla partita con la Jesina. Una difesa molto giovane con un difensore Alice Rossi 2002 che ha esordito domenica, reparto penso fra i più giovani in serie B, motivo d’orgoglio per noi che puntiamo sui giovani. Superiorità numerica poco sfruttata per quasi tutto il match, qui potevamo fare di più. Contento del risultato, ma lavoreremo in settimana sugli errori che ci sono stati“.

  • Puidgemont: “Sto bene, ad Alghero sono come a casa”

    Puidgemont: “Sto bene, ad Alghero sono come a casa”

    "Sto bene, qui sono come a casa". Sono le parole che l'ex presidente della Generalitat catalana, Carles Puigdemont, ha rivolto alla stampa italiana mentre, scortato dal suo entourage, raggiungeva Porta Terra, sede di rappresentanza del Comune di Alghero, per...

    Calcio: Pelé sta meglio, gioca a carte con la figlia

    Calcio: Pelé sta meglio, gioca a carte con la figlia

    (ANSA) - RIO DE JANEIRO, 25 SET - Pelè, tuttora ricoverato all'ospedale israelitico Albert Einstein di SanPaolo, continua a evidenziare miglioramenti dopo l'operazione a cui è stato sottoposto per rimuovere un tumore al colon.    Ad aggiornare, via...