Riccione. Caldari: no alle pale eoliche, puntiamo a soluzioni green più moderne e meno impattanti

Mag 13, 2022

  • Condividi l'articolo

    COMUNICATO STAMPA

    Caldari: no alle pale eoliche, puntiamo a soluzioni green più moderne e meno impattanti

    Il nostro mare è la nostra risorsa economica più preziosa, dobbiamo salvaguardarlo

    Riccione, 13 maggio 2022 – “La giunta attuale si è già espressa con un voto chiarissimo contro l’installazione delle pale eoliche al largo di Riccione. La mia posizione resta ferma sul no al progetto che ha un impatto ambientale insostenibile per il nostro litorale. Le opzioni per la generazione di energia green si sono moltiplicate in questi anni e dobbiamo guardare alle innovazioni più avanzate sul mercato, non a soluzioni vecchie di 40 anni e a un progetto che è stato pensato 15 anni fa. Senza contare che un impianto di queste dimensioni avrebbe un impatto enorme anche dal punto di vista della navigazione, dell’aviofauna e della fauna marina, tutte fonti di ricchezza per le migliaia di famiglie riccionesi, e non solo, che vivono del comparto turistico.

    Così Stefano Caldari, assessore al Turismo del comune di Riccione e candidato sindaco civico del centro destra alle prossime amministrative sul discusso progetto di Energia Wind 2020 per l’installazione del parco eolico al largo della costa Adriatica