RICCIONE. CARLO CONTI “IL RILANCIO DEL MARANO UN PROGETTO STRATEGICO PER LA CITTA”

Giu 6, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dichiarazione-stampa di Carlo Conti candidato sindaco di Patto Civico

    L’area del Marano sembra essere diventata negli ultimi giorni all’improvviso area di conquista da parte di chi è solito salire sul carro per attribuirsi meriti . Una zona della nostra Riccione a cui mi sono dedicato con passione fin dall’inizio del mio insediamento all’assessorato allo Sport e al demanio accogliendo e facendomi carico delle esigenze dei tanti imprenditori che con grande fatica mantenevano viva l’area.

    Quello che sta avvenendo è frutto, infatti, di un progetto di rilancio iniziato nel 2015 quando con lungimiranza e coraggio, mi sono fatto promotore dell’apertura di un dialogo con aziende di grande prestigio per dimostrare che il Marano ha tutte le carte in regola per ritornare ad essere un’area attrattiva sia di giorno che di notte.

    Abbiamo iniziato il nostro progetto portando al Marano l’evento Vans Spring Classic che ha rappresentato la prima iniezione di fiducia sul possibile cambiamento e, forti dei risultati ottenuti, abbiamo poi lavorato al fianco degli imprenditori locali per mantenere viva l’area con altri eventi come gli X Masters e il campionato Italiano di Beach Soccer che hanno divertito e coinvolto tanto pubblico, fatto notizia e generato passaparola.

    Oggi si cominciano ad intravedere i frutti del nostro lavoro che ha creato le basi che ci hanno consentito di portare nuove energie e nuovi imprenditori con esperienze di successo e consolidate che hanno deciso di investire su Riccione e sul Marano. E questo è solo l’inizio. Abbiamo tanto ancora da fare e sono tante le idee che abbiamo intenzione realizzare nell’area.

    Sono anche particolarmente felice di avere in squadra, a testimonianza della bontà del percorso fatto, uno dei protagonisti che da sempre ha fatto impresa al Marano, Claudio Tamburini che ha creduto fin dall’inizio nel nostro progetto facendosene portavoce. Grazie anche al suo sostegno e contributo sono stati creati i presupposti affinché il Marano viva quest’anno una nuova e promettente stagione.