RICCIONE. CHIUSO CAMPING FONTANELLE

Mag 23, 2017

  • Condividi l'articolo

    La notizia è questa. Da oggi è diventata esecutiva l’ordinanza di chiusura del Camping Fontanelle. E si sta procedendo già alla sua esecuzione. Era tutto previsto, anche se non certo auspicabile, a pochi giorni dall’inizio della stagione estiva, dopo che, con la caduta della Giunta Tosi, si era bloccato il necessario ed urgentissimo percorso di riqualificazione dell’intera area ed interrotta la fase di approvazione del suo Masterplan.

    E’ questo un altro ennesimo segnale che indica e sottolinea l’assoluta irresponsabilità di chi ha voluto interrompere così drammaticamente la legislatura facendo piombare nel caos la città. Una situazione che diventa sempre più preoccupante. Troppi sono i segnali che, in questi giorni, ci dicono che la situazione sembra ormai fuori controllo in preda ad una vera e propria confusione. E’ di ieri il balletto, un vero ping pong, di autorizzazioni, deroghe e ordinanze prima date, poi ritirate, poi confermate ed infine rimosse, che hanno creato lo scompiglio intorno all’abbattimento dell’ex Aquila d’oro.

    Un susseguirsi di contradditorie autorizzazioni e di smentite che hanno avuto come risultato quello di bloccare i lavori e creare un contenzioso con la società che sta ristrutturando l’edificio e disattendere allo stesso tempo le richieste, sacrosante, dei commercianti della zona che avrebbero voluto una programmazione dei lavori più attenta alle loro esigenze e alla specificità dell’area in cui sorgeva il vecchio albergo.

    Per non parlare poi del gran polverone, senza senso, nato intorno alle nuove strisce blu di Viali Giusti, Catullo e Virgilio che raccontano un po’ la storiella della scarpa e della ciabatta. Infatti, resa operativa la delibera dell’istituzione dei nuovi parcheggi ci si è accorti che mancano i parchimetri e tutta la segnaletica verticale predisposta. Il che ne rimanda “sine die” l’attuazione. Un caos nel caos che, dopo la scelta scellerata di gettare la città nelle mani di un commissario prefettizio, si sta facendo sempre più drammatico e sta causando immani disagi e problemi pratici alla città e a tutti i riccionesi.

  • Covid: in E-R balzo dei ricoveri e altri 10 morti

    Covid: in E-R balzo dei ricoveri e altri 10 morti

    (ANSA) - BOLOGNA, 07 DIC - Balzo dei ricoveri di pazienti con Covid-19 in Emilia-Romagna e altri dieci decessi, mentre il numero dei contagi giornalieri si attesta su 1.350 su 39mila tamponi. È quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione. Nel dettaglio, sale...

    Smart working, raggiunto l’accordo per il settore privato

    Smart working, raggiunto l’accordo per il settore privato

    Al Ministero del Lavoro è stato raggiunto l'accordo con le parti sociali sul Protocollo Nazionale con le linee di indirizzo per la contrattazione collettiva sul lavoro agile nel settore privato, proposto dal ministro Orlando.  Hanno dato l'adesione al protocollo...