Riccione. Confronto Yellow Factory. Renata Tosi: ”Proseguirò nell’azione di sostegno al recupero di immobili sottratti all’illegalità per destinarli alla comunità, in particolare a favore dei più giovani”

Mag 15, 2017

  • Condividi l'articolo

    Renata Tosi

    Renata Tosi “Tanta gente al primo confronto elettorale in un luogo riconsegnato alla città assieme al privato come luogo di aggregazione e socializzazione. Proseguirò nell’azione di sostegno al recupero di immobili sottratti all’illegalità per destinarli alla comunità, in particolare a favore dei più giovani” 

     Renata Tosi “Tanti riccionesi hanno partecipato al primo confronto, che si è svolto domenica sera allo Yellow Factory, tra i 5 candidati a sindaco in previsione delle prossime amministrative dell’11 giugno. Un primo appuntamento, al quale ne seguiranno altri nei prossimi giorni, e che ha richiamato tanta gente, a riprova dell’interesse e anche dell’entusiasmo dei riccionesi per la prossima tornata elettorale, nonostante i luoghi comuni che spesso circondano, a volte a ragione, la politica. Mettersi in gioco, continuamente, con proposte concrete fa parte del mio modo d’essere e di concepire l’amministrazione di una città, tanto più se avverto da parte della gente, come avviene nei tanti incontri in città con i riccionesi in queste settimane, la voglia di farsi sentire ed ascoltare.

    Ieri sera, la presenza ad un’occasione pubblica come quella programmata all’ex night La Perla, mi ha confermato l’importanza e l’utilità sociale del lavoro, svolto fino ad oggi in collaborazione con il privato, per riconvertire questo immobile confiscato alla criminalità organizzata. Uno spazio di aggregazione e di socializzazione a disposizione della città in una delle zone, come il Marano, che sotto vari punti di vista necessita di essere rilanciato. I segnali del resto ci sono tutti. Basti pensare alle iniziative messe in campo da privati con nuovi locali sulla spiaggia alla realizzazione di un percorso ciclonaturalistico sul Marano, di collegamento a Coriano e San Marino, importante in termini ambientali e turistici, come previsto nel nostro programma. L’azione di sostegno al recupero di immobili sottratti all’illegalità per destinarli alla comunità, investendo in attività, in particolare a favore dei giovani, sarà una strada che non intendo abbandonare ma che, al contrario, seguirò senza sosta per garantire ai cittadini, una migliore qualità di vita con contenitori fruibili e rivisitati”

     

  • Droga: guerra tra bande, 27 arresti a Roma

    Droga: guerra tra bande, 27 arresti a Roma

    (ANSA) - ROMA, 18 GEN - Due presunte organizzazioni criminali in guerra tra loro a Roma per accaparrarsi piazze di spaccio e mercato della droga. Questa mattina sono state smantellate dai carabinieri del comando provinciale che hanno dato esecuzione ad una ordinanza...

    Malagò: ‘Ho rischiato l’ictus, ora sono fuori pericolo’

    Malagò: ‘Ho rischiato l’ictus, ora sono fuori pericolo’

       "La sera del 24 dicembre mi sono ricoverato in day hospital per un piccolo intervento agli occhi, e i medici mi hanno diagnosticato una aritmia atriale, molto comune, che normalmente si sente ma io non l'avevo mai sentita.    Mi hanno detto...