Riccione. Controlli presso le discoteche: arresti e denunce. Sequestrati grossi quantitativi di droga

Ago 18, 2017

  • Condividi l'articolo

    Durante i controlli dei giorni scorsi il personale del Posto di Polizia di Riccione ha  provveduto ad arrestare 3 persone, a denunciarne due: una per possesso di arma idonea a offendere e per possesso di sostanza stupefacente e un’altra per resistenza a pubblico ufficiale e per rifiuto di indicare le proprie generalità.

     

    Durante i controlli presso le discoteche, i locali notturni e i luoghi dai quali e per i quali si parte per raggiungere le discoteche della provincia, controlli predisposti per garantire la sicurezza di turisti e cittadini giunti in Riviera gli uomini del Posto di Polizia di Riccione hanno arrestato tre persone per possesso di sostanze stupefacente ai fini di spaccio: si tratta di due donne, del 1990 e del 1991, una italiana e una polacca, e un uomo del 1991 residente in provincia di Milano.

    Durante un servizio nei pressi di una nota discoteca di Riccione, gli agenti hanno notato i tre uomini che si aggiravano nei pressi del parcheggio del locale. Effettuati i controlli e le perquisizioni gli agenti hanno trovato diverse decine di dosi contenente MDMA, ectasy e ketamina, nascoste nel reggiseno delle donne e nella tasca dei pantaloni dell’uomo pronte per essere spacciate ai giovani avventori del locale.

    I controlli hanno inoltre permesso di rinvenire e sequestrare “dosi-pacchi” degli involucri di sostanza non-stupefacente da rivendere ad avventori da “truffare”. Sono in corso gli accertamenti per definire la natura di quella sostanza.

  • MISANO. ZTL: DA SABATO PARTE L’ORARIO ESTIVO

    MISANO. ZTL: DA SABATO PARTE L’ORARIO ESTIVO

    Misano Adriatico, 24 maggio 2022 – Il fine settimana in arrivo segnerà ufficialmente l’inizio della stagione estiva e con essa la partenza della ZTL nelle vie centrali di Misano e della sosta a pagamento negli stalli delineati da linee blu e nei parcheggi della zona...

    Regione.  Primo caso di variante sudafricana Omicron 5

    Regione. Primo caso di variante sudafricana Omicron 5

    Identificata per la prima volta in Emilia-Romagna dal Laboratorio di Pievesestina presso Cesena la sottovariante Omicron ‘BA.5’ del virus Sars-Cov-2, comunemente nota come ‘Omicron 5’: il tampone su cui, a random, è stato eseguito il sequenziamento genomico, era stato...