Riccione. Controlli straordinari del territorio. Droga e furti nel mirino dei Militari dell’Arma. 3 le persone arrestate e 2 denunciate

Mar 4, 2019

  • Condividi l'articolo

    Dalle ore 13.00 di sabato 02 mar 19 alle ore 08 di oggi, nella giurisdizione dipendente dalla Compagnia Carabinieri di Riccione, sono stati predisposti servizi mirati di controllo del territorio finalizzato in specie al contrasto dei reati contro il patrimonio, in materia di sostanze stupefacenti nonché’ alla prevenzione in tema di sicurezza stradale, che hanno consentito l’arresto di 3 persone e 2 indagate:

    sono stati quindi tratti in arresto:

     

    Ø B.A., diciannovenne, poiché ritenuto responsabile di rapina aggravata nei confronti di un turista piemontese. La vittima all’alba di ieri mentre si trovava all’esterno di una nota discoteca di Misano Adriatico – in compagnia di alcuni conoscenti, alla ricerca di un taxi – veniva avvicinato da aggressore che, dopo averlo distratto mostrandosi interessato all’auto pubblica, lo aggrediva asportandogli il portafogli contente denaro in contanti. Grazie ai militari del dipendente NOR – Sezione Radiomobile, che nel frangente si trovavano nei pressi del locale per un’attività di controllo, riuscivano a rintracciare l’indagato –  riconosciuto dalla vittima – nelle vie limitrofe mentre tentava di far perdere le proprie tracce.

    malcapitato, durante l’aggressione attinto da alcuni colpi al volto, veniva soccorso e affidato alle cure mediche del pronto soccorso dell’ospedale di Riccione.

    Ø Nella mattinata di ieri 03 marzo in Misano Adriatico i militari della locale Stazione Carabinieri traevano in arresto, per il reato di evasione, S.A. 42 enne residente in riviera. L’indagata – gia’ sottoposta al  regime degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio – gli ultimi giorni di gennaio si allontanava arbitrariamente dal luogo di detenzione facendo perdere le proprie tracce.  I militari dell’Arma, durante un controllo nelle adiacenze della residenza dell’indagata, la rintracciavano, traendola in arresto. L’arrestata, espletate le formalita’ di rito, veniva associata presso la casa circondariale di Forlì.

     

    Ø Nel corso della notte, in Riccione, al termine degli accertamenti di rito i militari del dipendente NOR – Sezione Operativa traevano in arresto, per il reato in titolo indicato, P.G. 28 enne residente a Rimini, celibe, impiegato. I Militari nel corso di una specifica attività di osservazione, controllo e pedinamento, procedevano a bloccare l’indagato, colto in possesso di gr. 105,2 di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e 14,3 di quella del tipo “marijuana”, oltre a vari oggetti atti al confezionamento dello stupefacente. La sostanza e predetto materiale sono stati posti in sequestro, in attesa di essere versati presso competente ufficio corpi di reato. L’arrestato, trattenuto interno queste camere di sicurezza rimane in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata di oggi, dinnanzi A.G. Rimini.

     

    1. Deferiti in stato di liberta:

    Ø S.F.P. 50 enne residente in riviera, poiché ritenuto responsabile del reato Porto di armi ed oggetti atti ad offendere. Nella circostanza, il personale della Stazione Carabinieri di Misano Adriatico procedeva al controllo stradale dell’indagato, trovandolo nel frangente in possesso di un coltello da cucina della lunghezza di 19 cm, sottoposto a sequestro.

    Ø A.M. 45 enne residente in riviera, poiché ritenuto responsabile del reato in titolo di Falsità materiale commessa da privato. I Militari della Stazione Carabinieri di Misano Adriatico, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, procedevano a fermare l’indagato che, nella circostanza, forniva un documento di guida contraffatto.

     

    Infine, segnalati alla competente Autorità Amministrativa tre assuntori di sostanze stupefacenti trovati in possesso complessivamente di grammi 5,03 di “hashish” e  grammi 0,4 di “cocaina”.

    Elevate sanzioni amministrative per circa 1780,00 euro.

  • Stupore del Colle, Mattarella conferma la contrarietà al bis

    Stupore del Colle, Mattarella conferma la contrarietà al bis

    Dal Quirinale trapela un certo stupore per le interpretazioni sul disegno di legge costituzionale per cancellare il semestre bianco e inserire il divieto di rielezione del Presidente della Repubblica. La circostanza che in Parlamento ci si proponga di inserire nella...

    Spariti 500mila euro risparmi, indagata ex dipendente Poste

    Spariti 500mila euro risparmi, indagata ex dipendente Poste

    (ANSA) - NAPOLI, 03 DIC - Grazie a un semplice ma astuto espediente è riuscita a far sparire circa mezzo milione di euro dai libretti di deposito e risparmio di una decina di clienti di Poste Italiane: è successo a Napoli, precisamente nell'ufficio che ha sede a...