Riccione. Danni da maltempo: ecco i risarcimenti dalla Regione

Lug 14, 2017

  • Condividi l'articolo

    C’è tempo tempo dal 27 luglio al 4 settembre per presentare domanda per gli indennizzi dei danni subiti in seguito ai cinque gravi episodi di maltempo per i quali – dal 2013 al 2015 – è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale. Rimborsi per oltre 1.100 aziende che, secondo la stima effettuata con le ricognizioni successive ai singoli episodi di maltempo, hanno subito danni per un totale di circa 79 milioni e mezzo di euro. In provincia di Rimini sono 98 le aziende interessate, con danni stimati in oltre 2,3 milioni di euro. In provincia di Rimini sono 98 le segnalazioni di danni per 2 milioni 371 mila euro: la quota più consistente è quella della città capoluogo che conta 29 segnalazioni per oltre 997 mila euro. Seguono: 19 segnalazioni per 491 mila euro a Bellaria Igea Marina; 37 per quasi 400 mila euro a Riccione; 3 per oltre 198 mila a Cattolica; 5 per oltre 135 mila euro a Misano Adriatico; 3 per oltre 131 mila 366 a Sant’Arcangelo; 1 per 78 mila a Verucchio e 1 per 10 mila a Poggio Torriana. Sono cinque gli eventi meteorologici eccezionali che si sono succeduti tra marzo 2013 e settembre 2015 in Emilia-Romagna, ai quali si applicano le disposizioni sui risarcimenti dei danni deliberate dal Consiglio dei Ministri. Di seguito sono indicati nel dettaglio. Nella primavera 2013 il maltempo ha coinvolto tutte le province; dall’ultima decade di dicembre 2013 al 31 marzo 2014 sono stati colpiti i territori di Bologna, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Rimini; dal 4 al 7 febbraio 2015 in tutte le province si sono verificate nevicate, dissesti e mareggiate; il 13 e 14 ottobre 2014 e il 13 e 14 settembre 2015 piogge eccezionali hanno interessato Parma e Piacenza.

     

     

  • Tavoleto. Precipita in scarpata: sul posto l’elisoccorso

    Tavoleto. Precipita in scarpata: sul posto l’elisoccorso

    Grave incidente per un 62enne precipitato per 15-20 in una scarpata. L'incidente è avvenuto verso le 15 a Tavoleto, in provincia di Pesaro Urbino. Sono intervenuti i Vigili del fuoco con la squadra Saf (Speleo-alpino-fluviale) cha recuperato il ferito, consegnandolo...