Riccione. Lo “accusa” di essere gay e lo obbliga a prestazione sessuale con prostituta

Dic 20, 2017

  • Condividi l'articolo

    Ristoratore di Riccione accusato di stalking. A quanto pare nel 2014 avrebbe costretto un suo dipendente a consumare un rapporto sessuale con una prostituta per provare la sua eterosessualità. Davanti al tribunale anche altri 3 soggetti accusati di diffamazione per aver trattato la vicenda sui social. I fatti. Una volta chiuso il locale e terminato il servizio – l’uomo, un aiuto cuoco, avrebbe iniziato a subire insulti di ogni tipo relativi il suo presunto orientamento sessuale. Il ristoratore quindi assieme ad altri dipendenti lo avrebbe costretto a consumare un rapporto con una donna dell’Est pagando egli stesso la prestazione.

  • Tavoleto. Precipita in scarpata: sul posto l’elisoccorso

    Tavoleto. Precipita in scarpata: sul posto l’elisoccorso

    Grave incidente per un 62enne precipitato per 15-20 in una scarpata. L'incidente è avvenuto verso le 15 a Tavoleto, in provincia di Pesaro Urbino. Sono intervenuti i Vigili del fuoco con la squadra Saf (Speleo-alpino-fluviale) cha recuperato il ferito, consegnandolo...