RICCIONE. Oltre 100 telefonate in una settimana al numero del Comune di Riccione dedicato all’emergenza Covid

Gen 20, 2022

  • Condividi l'articolo

     

    RICCIONE 20 gennaio 2022 – In poco più di una settimana, sono state 100 le telefonate arrivate al numero per le emergenze Covid 0541 608310 (raggiungibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, con un operatore dedicato) attivato dal Settore Servizi alla Persona del Comune di Riccione.

    “Le richieste sono le più disparate – dice Maria Bonelli, incaricata del Comune -. Spesso, le persone chiamano anche da fuori Comune per informazioni che vanno dalla durata della quarantena, al green pass, a quale sportello Ausl rivolgersi. Molte anche le richieste di assistenza per affitto e per le bollette in aumento. Tantissime le segnalazioni sui medici di base, in questo periodo oberati di lavoro. In molti mi chiedono come devono fare e a chi rivolgersi se il medico di base non riesce a risponde vista la mole di telefonate che riceve ogni studio medico. A quel punto l’unico consiglio che si può dare è di mandare un parente o un amico direttamente dal professionista. Ma è chiaro che spesso in questo periodo di quarantene e Covid non sempre è facile. Un altro problema evidenziato è quello del caro bollette e della richiesta di aiuto per la Tari e l’affitto di casa. Molte le telefonate per gli anziani, per i centri diurni o per assistenza sanitaria. In questi casi fornisco ai cittadini i numeri degli sportelli dei Servizi alla Persona dedicati”.

    Il numero 0541 608310 si aggiunge infatti a quelli già esistenti e tradizionali del settore Servizi alla Persona a cui i cittadini potranno continuare a fare riferimento. “In tutti i casi e in base alla problematica evidenziata – continua la Bonelli – fornisco agli utenti i numeri degli sportelli specifici del Comune o di altri enti. L’altro giorno infatti è giunta la telefonata di una famiglia che si è ritrovata tutta in quarantena, con il problema di come fare la spesa alimentare, caso che abbiamo subito preso in carico la questione per trovare una soluzione veloce”

    Si noti bene il numero, fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria nel 2020, è stato uno strumento in più a disposizione dei cittadini per segnalare problematiche e specifiche esigenze. Oltre al numero per le emergenze Covid, il settore Servizi alla Persona ha attivato un servizio di chiamata alle persone in quarantena mettendo a disposizione un agente della polizia locale di Riccione. “Questi sono mesi, in cui la pandemia si sta facendo nuovamente sentire – ha detto l’assessore ai Servizi alla Persona, il vice sindaco Laura Galli – vogliamo ribadire la nostra vicinanza ai cittadini e alle famiglie. Vogliamo essere di supporto alle persone, ma anche vigili nel tenere sotto controllo le situazioni e per poter intervenire tempestivamente. Nessuno deve sentirsi solo o abbandonato. Ricordiamo ancora una volta a tutti i riccionesi che per le informazioni relative al Covid, per le richieste di assistenza e per quelle necessità quotidiane possono anche chiamare noi, cioè il Comune di Riccione, settore Servizi alla Persona”.

  • Novafeltria. Grave incidente: perde la vita motociclista

    Novafeltria. Grave incidente: perde la vita motociclista

    Mortale in Alta Valmarecchia con vittima un motociclista 54enne di Novafeltria. L'uomo avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo contro il guardrail. Sul posto il 118: i medici hanno cercato di rianimare il 54enne, ma non c'è stato nulla da fare. In quel tratto di...