Riccione. ”Operazione periferie sicure”, le iniziative dei Carabinieri negli ultimi giorni

Mag 17, 2017

  • Condividi l'articolo

    I CARABINIERI DI RICCIONE, DALLE ORE 18.00 del 16.05.2017 ALLE ORE 10.00 ODIERNE , NELL’AMBITO DELL’ATTIVITA’ STRAORDINARIA DI CONTROLLO DEL TERRITORIO DENOMINATA “OPERAZIONE PERIFERIE SICURE”, MIRATA IN PARTICOLARE AL CONTRASTO DELLE SITUAZIONI DI DEGRADO E LESIVE DELLA SICUREZZA URBANA, DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTA’:

    –  B.G.D., 30 ENNE FOGGIANO, PER RICETTAZIONE. LO STESSO, NOTATO DAI CARABINIERI DELLA DIPENDENTE ALIQUOTA RADIOMOBILE, COMPIERE UNA REPENTINA INVERSIONE DI MARCIA, VENIVA BLOCCATO E, DURANTE IL CONTROLLO, IL CICLOMOTORE SU CUI VIAGGIAVA, RISULTAVA OGGETTO DI FURTO CONSUMATO POCO PRIMA AI DANNI DI UNA 19 ENNE DEL LUOGO. IL CVICLOMOTORE VENIVA RESTITUITO ALLA LEGITTIMA PROPRIETARIA.

     

    –  M.C.44 ENNE LECCESE, PER IL REATO DI PORTO ABUSIVO DI ARMI. NELLA CIRCOSTANZA, DURANTE IL CONTROLLO ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE, VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI DUE COLTELLI OCCULTATI ALL’INTERNO DEL VANO PORTA OGGETTI DELLA PROPRIA AUTOVETTURA.

    NELL’AMBITO DELLE ATTIVITA SI SOTTOPONEVANO A SEQUESTRO 7 INVOLUCRI CONTENENTI COMPLESSIVI GRAMMI 700 DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO “HASHISH”.

    NELLA CIRCOSTANZA I CARABINIERI,  SU SEGNALAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLA SICUREZZA DELLA COMUNITA’ TERAPEUTICA DI SAN PATRIGNANO, RINVENIVANO IN UN PODERE ADIACENTE ALLA CITATA STRUTTURA, IL SUDDETTO QUANTITATIVO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.

    INOLTRE VENIVANO SEGNALATI NR. 3 ASSUNTORI DI SOSTANZE STUPEFACENTI ALLA COMPETENTE AUTORITA’ AMMINISTRATIVA. NEL CONTESTO VENIVANO SEQUESTRATI GR. 1,00 HASHISH, GR. 1,00 COCAINA E GR. 2,00 MARIJUANA.

     

    VENIVANO ELEVATE SANZIONI AMMINISTRATIVE AL CODICE DELLA STRADA PER CIRCA 850,00.

     

    INOLTRE, DURANTE LE OPERAZIONI, SI PROCEDEVA AL CONTROLLO DELLE COLONIE IN DISUSO IN DISUSO, UBICATE NELLA LOCALITÀ MARANO DI QUESTO CENTRO OVE VENIVANO TROVATI NR. 15 CITTADINI EXTRACOMUNITARI, DI CUI UNO DI NAZIONALITA’ EGIZIANARISULTATO CLANDESTINO E PROPOSTO CONTESTUALMENTE PER IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO DELL’ESPULSIONE DAL TERRITORIO NAZIONALE;

    COMPLESSIVAMENTE, DURANTE IL PREDISPOSTO SERVIZIO VENIVANO CONTROLLATI 60 MEZZI E 85 PERSONE.

    L’OPERAZIONE DELLA SCORSA NOTTE RIENTRA IN UN PROGETTO COORDINATO DEL PREFETTO DI RIMINI GABRIELLA TRAMONTI CHE COINVOLGE POLIZIA DI STATO, CARABINIERI GUARDIA DI FINANZA E POLIZIA MUNICIPALE.

    OBBIETTIVO, IL CONTROLLO DEL TERRITORIO NELL’AMBITO DI UN PIU’ ARTICOLATO PROGETTO DI SICUREZZA URBANA ATTRAVERSO VERIFICHE IN AREE CITTADINE INDIVIDUATE DI VOLTA IN VOLTA IN SPECIFICHE RIUNIONI TECNICHE.

  • Bollette: Guerra, in arrivo misure per imprese ed enti locali

    Bollette: Guerra, in arrivo misure per imprese ed enti locali

    Nel decreto di domani "ci sarà un intervento significativo" sui costi energetici a sostegno soprattutto delle imprese "che stanno incontrando grosse difficoltà". C'è poi "anche un intervento specifico per gli enti locali che hanno una bolletta significativa per...

    Cinese Dongfeng vende azioni, Stellantis perde il 3% a Wall Street

    Cinese Dongfeng vende azioni, Stellantis perde il 3% a Wall Street

    Il gruppo cinese Dongfeng offre sul mercato 35 milioni di azioni Stellantis, pari all'1,1% del capitale del gruppo, per un valore di circa 665 milioni di euro.    La notizia, riportata dall'agenzia Bloomberg, ha scatenato le vendite sul titolo a New...