RICCIONE. RENATA TOSI “SVILUPPO SOSTENIBILE CON AMBIENTE COMPATIBILE”

Mag 27, 2017

  • Condividi l'articolo

    La cura per l’ambiente, non dimentichiamola mai, è troppo importante per sottovalutarla! Come il tema dei rifiuti che influisce direttamente anche sulle tasche dei cittadini!

    “Con la tariffazione puntuale dei rifiuti bollette più leggere e vantaggi per l’ambiente, avanti con l’estensione del porta a porta”. Lo ha sottolineato Renata Tosi all’incontro con i cittadini svoltosi venerdì sera al Ristorante Piada D’Oro, a distanza di pochi giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ( 22 maggio) del decreto ministeriale sulla tariffa puntuale dei rifiuti conferiti al servizio pubblico. Il decreto definisce i criteri per determinare la parte variabile della tariffa rifiuti, parte che deve essere calcolata tenendo conto della effettiva produzione dei rifiuti per ogni singola utenza. Il decreto che entrerà in vigore il 6 giugno, a 15 giorni dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ha l’obiettivo di fornire ai Comuni dei criteri omogenei con i quali effettuare la misurazione puntuale in maniera tale da superare eventuali differenze territoriali.

    “Con l’estensione del porta a porta in varie parti della città, dopo il recente allargamento nella zona a mare della ferrovia”, ha affermato Renata Tosi, “ e l’introduzione della tariffa puntuale, andremo ad incrementare la raccolta differenziata in tutto il territorio comunale ottenendo,al contempo, un risparmio concreto in bolletta per i cittadini . Chi sarà infatti più attento nella separazione dei rifiuti avrà un ritorno economico sensibile. Spingere il pedale sull’acceleratore per differenziare con il porta a porta e introdurre la tariffazione puntale: sono due obiettivi chiari, dopo i numerosi incontri avuti con i riccionesi nei mesi scorsi e che intendiamo replicare per arrivare ad una ottimizzazione della raccolta rifiuti. Un argomento che ci sta particolarmente a cuore, specie se consideriamo la valenza turistica della nostra città. La cura dell’ambiente come motore di sviluppo”.

  • Giudice canadese rilascia lady Huawei, è libera

    Giudice canadese rilascia lady Huawei, è libera

    Un giudice canadese ha rilasciato la direttrice finanziaria del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei, Meng Wanzhou, chiudendo il procedimento di estradizione in una breve udienza svolta davanti alla Corte Suprema della British Columbia.   ...

    Fanpage, la Procura di Roma revoca il sequestro del video su Durigon

    Fanpage, la Procura di Roma revoca il sequestro del video su Durigon

    Alla redazione di Fanpage.it è stata notificata la revoca del decreto di sequestro relativo all'inchiesta giornalistica sui fondi della Lega e sull'ex sottosegretario Claudio Durigon. Lo rende noto la stessa testata: "La Polizia Postale ha inviato alla direzione un...