RICCIONE (RN): CARABINIERI 1 ARRESTO E 5 DENUNCE.

Giu 2, 2017

  • Condividi l'articolo

    DALLE ORE 15.00 DEL 01 GIUGNO 17, ALLE ORE 07.00 ODIERNE, NELLA GIURISDIZIONE DI QUESTO COMANDO – NEL CORSO DI UN ARTICOLATO SERVIZIO PREVENTIVO E DI CONTRASTO IN MATERIA DI DIFFUSIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI ALL’INTERNO DEI LOCALI DA BALLO, IN TEMA DI REATI CONTRO IL PATRIMONIO, NONCHE’ IN MATERIA DI SICUREZZA STRADALE, PERSONALE DIPENDENTE:

    1. TRAEVA IN ARRESTO

    –   PER IL REATO DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI STUPEFACENTI:

    C.S.NATO NEL 1989, RESIDENTE A PORTO SANT’ELPIDIO A MARE (AP).

    IL PREDETTO, ALL’INTERNO DI UN LOCALE DA BALLO SITO IN MISANO ADRIATICO, A SEGUITO DI PERQUISIZIONE PERSONALE VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI COMPLESSIVI GR. 7,2 DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO “COCAINA”, NONCHE’ DI ULTERIORI GR. 0,1 DI QUELLA DEL TIPO “MDMA”;

    1. DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ:

    –          PER IL REATO DI FURTO AGGRAVATO:

    A. M., NATA NEL 1993, RESIDENTE A RICCIONE (RN), NOMADE. LA PREVENUTA, NEL DECORSO POMERIGGIO, ALL’INTERNO DEI LOCALI DI QUESTO PRONTO SOCCORSO, VENIVA NOTATA DA AVENTE DIRITTO IMPOSSESSARSI DEL PROPRIO TELEFONO CELLULARE, SFILATO NEL FRANGENTE ALL’INTERNO BORSA. IL PRONTO INTERVENTO DEI MILITARI DEL DIPENDENTE NOR PERMETTEVA DI INDIVIDUARE L’INDAGATA, NEL FRATTEMPO DILEGUATASI, NELLE VICINANZE DELLA STRUTTURA SANITARIA E DI PROCEDERE AL SUO DEFERIMENTO ALLA COMPETENTE AG;

    G. K., NATO A BOLOGNA NEL 1989, RESIDENTE A CORIANO, NOMADE. INDAGATO, NEL DECORSO POMERIGGIO, ALL’INTERNO DI UN SUPERMERCATO DI QUESTO CENTRO, VENIVA NOTATO DAL PERSONALE ADDETTO ALLA SICUREZZA IMPOSSESSARSI DI VARI CAPI DI VESTIARIO PER UN VALORE COMMERCIALE DI CIRCA 100 EURO. CELERE INTERVENTO DEI MILITARI DEL DIPENDENTE NOR CONSENTIVA DI RINTRACCIARE NELLE IMMEDIATE VICINANZE DELL’ESERCIZIO COMMERCIALE IL PREDETTO GABRIELLI, DATOSI NEL FRATTEMPO A REPENTINA FUGA. REFURTIVA RESTITUITA AD AVENTI DIRITTO;

    –          PER IL REATO DI ILECITA DETENZIONE DI MUNIZIONAMENTO DA CACCIA:

    C. I., NATO NEL 1964, RESIDENTE A RICCIONE. IL PREVENUTO, NEL DECORSO POMERIGGIO DAVA CORSO, PER FUTILI MOTIVI, AD UNA LIEVE ESPLOSIONE CON POLVERE PIRICA ALL’INTERNO DELLA PROPRIA ABITAZIONE. L’EVENTO, PORTAVA AD INTERVENTO DEL PERSONALE DEL DIPENDENTE NOR, CHE, A SEGUITO DI ULTERIORI VERIFICHE, ALL’INTERNO DELLA PREDETTA ABITAZIONE, RINVENIVANO – IN ASSENZA DELLE PRESCRITTE AUTORIZZAZIONI – N. 32 CARTUCCE VARIE MARCHE IN CAL. 12 ED ULTERIRORE CARTUCCIA IN CAL. 28.

    –          PER IL REATO DI INVASIONE DI EDIFICI:

    I.S., NATO IN MOLDAVIA NEL 1988, IN ITALIA S.F.D.. IL PREDETTO VENIVA INDIVIDUATO ABUSIVAMENTE ALLOGGIATO ALL’INTERNO DI UNA STRUTTURA RICETTIVA ALLO STATO CHIUSA AL PUBBLICO SITA NEL COMUNE DI CATTOLICA (RN);

    –          PER IL REATO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA:

    .  R. P. G., NATO A CUBA NEL 1975, DI FATTO DOMICILIATO IN MISANO ADRIATICO (RN). IL PREDETTO, CONTROLLATO IN MISANO ADRIATICO DA PATTUGLIA DELLA LOCALE STAZIONE CARABINIERI – MENTRE SI TROVAVA A BORDO DI AUTOVETTURA, UNITAMENTE AD ALTRI OCCUPANTI – VENIVA CONSTATATO INOTTEMPERANTE ALLA NORMATIVA IN TEMA DI ESPULSIONE DAL TERRITORIO NAZIONALE PER RAGIONI DI P.S..

     

    NEL CORSO DEL SERVIZIO SONO STATI SOTTOPOSTI A CONTROLLO:

    –          68 AUTO/MOTOVEICOLI;

    –          83 INDIVIDUI.

     

    L’ARRESTATO, NELLA MATTINATA DI DOMANI 03 GIUGNO 2017, SARA’ TRADOTTO PRESSO IL TRIBUNALE DI RIMINI PER LA CELEBRAZIONE DEL RITO DIRETTISSIMO

    Condividi: