Riccione. Scuola di via Panoramica, da metà ottobre operai a lavoro per montare le piastre di ancoraggio della struttura in legno

Set 30, 2021

  • Condividi l'articolo

    Scuola di via Panoramica, da metà ottobre operai a lavoro 

    per montare le piastre di ancoraggio della struttura in legno  

    Ermeti: “Genitori e dirigenti scolastici saranno invitati 

    ad un incontro pubblico con la ditta per approfondire 

    le tempistiche per l’approvvigionamento di materiali” 

     

     

    RICCIONE 30 settembre 2021 – E’ stata approvata dalla Giunta comunale di Riccione una variante migliorativa che renderà la scuola Panoramica una classe 4 per quanto riguarda la prevenzione antisismica. Una variante che renderà ancora più sicura e decisamente all’avanguardia la struttura scolastica, realizzata con legno proveniente dall’Austria. Entro il 15 ottobre si inizierà a montare le cosiddette piastre di ancoraggio dove verranno poi montate le strutture portanti. Le fondamenta sono state già approntate. Dopo il montaggio delle piastre di ancoraggio, attraverso un procedimento tecnico fondamentale a tutta la struttura, la scuola inizierà ad essere assemblata. I lavori sono stati pianificati in un incontro avuto dall’assessore ai Lavori Pubblici Lea Ermeti, lunedì 27 settembre, e la ditta appaltatrice, oltre ai responsabili del settore Lavori Pubblici del Comune di Riccione.

    “Vogliamo il meglio per la nuova scuola di Viale Panoramica – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Lea Ermeti -. Così quando si è aperta la possibilità di portare la classe antisismica da 3 a 4, senza una spesa aggiuntiva di denaro pubblico, ma praticamente a costo zero, l’abbiamo colta con favore. La sicurezza credo sia una qualità fondamentale, la prima forse, per una struttura scolastica e quindi l’abbiamo messa in opera. Per la metà di ottobre quindi arriveranno in cantiere gli operai che inizieranno a montare le nuove piastre di ancoraggio dopodiché si arriverà all’assemblaggio finale. Intanto però vogliamo che la comunità partecipi a questa nuova e importante opera e a breve invieremo i genitori degli studenti della scuola Panoramica oltre al dirigente scolastico ad un incontro con la ditta che sta costruendo l’edificio. E’ ovvio che ci focalizzeremo sulla tempistica che a causa del periodo del Covid e dell’approvvigionamento dei materiali, dovuto ai tanti cantieri aperti in Italia con le agevolazioni governative, hanno fatto slittare la realizzazione dell’opera. La scuola Panoramica doveva essere pronta per quest’ottobre ma per le motivazioni che la ditta responsabile dell’appalto spiegherà, ad ottobre si inizierà la parte in superficie. L’incontro che abbiamo in programma con gli interessati ovviamente dovrà seguire le norme in vigore sull’emergenza sanitaria quindi vi sarà il limite al numero di persone che possono prendere posto nella sala del consiglio comunale, con il dovuto distanziamento. Per i genitori rappresentanti dell’istituto in quella sede sarà possibile porre domande e approfondire le caratteristiche della struttura che una volta completata diventerà un luogo dove studiare e fare sport in un ambiente eco compatibile e a misura di ragazzo”.

  • Rapina in villa: confermate condanne in Cassazione

    Rapina in villa: confermate condanne in Cassazione

    (ANSA) - LANCIANO, 27 OTT - La Corte di Cassazione ha chiuso la vicenda penale sui sette appartenenti la banda romena che il 23 settembre 2018 rapinò e picchiò selvaggiamente nella loro villa di Lanciano i coniugi Carlo Martelli e Niva Bazzan, alla quale venne reciso...

    Meteo:ciclone mediterraneo si rinforza,giovedì su Sicilia

    Meteo:ciclone mediterraneo si rinforza,giovedì su Sicilia

    (ANSA) - ROMA, 27 OTT - Il vortice ciclonico che sta imperversando con estrema violenza sulla Sicilia orientale, dopo una temporanea perdita di forza, da giovedì si rinforzerà ulteriormente e raggiungerà la Sicilia nel corso di venerdì. Il team del sito www.iLMeteo.it...