RICCIONE. SINDACO RENATA TOSI SULL’ACCOGLIENZA MIGRANTI

Giu 29, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dalla pagina facebook di Renata Tosi Sindaco di Riccione

    Su sollecitazione della Prefettura di Rimini è stata predisposta nel nostro Comune l’accoglienza in emergenza di 12 migranti, temporaneamente sistemati presso soggiorni provvisori ma che, entro la prossima settimana, conclusesi le fasi di riqualificazione, andranno ad occupare i 3 centri predisposti all’accoglienza umanitaria di Viale Toscana, Viale Puglia e Viale Piemonte.

    “Come tutti sanno la Prefettura predispone l’arrivo di cittadini stranieri nel territorio comunale – sottolinea il Sindaco Renata Tosi – a seguito di una decisione presa unilateralmente dal Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno, per cui siamo costretti a ricevere nel nostro territorio queste persone senza poterci opporre in alcun modo”. “Occorre considerare, quindi –continua il Sindaco – che tali situazioni emergenziali sono caratterizzate dalla imprevedibilità, che spesso non ci consente la preventiva adozione delle conseguenti misure, in quanto si opera in una condizione di urgenza e necessità volta alla salvaguardia della vita e della dignità di esseri umani.

    Noi Sindaci – precisa ancora Renata Tosi -siamo i più concreti referenti dei nostri cittadini, siamo i soggetti deputati a garantire coesione ed equilibri sociali sui territori. L’accoglienza dei migranti è possibile solo quando ha davanti a sé la concreta prospettiva della sostenibilità e dell’integrazione di cui troppo spesso non si tiene conto. E così facendo, le comunità si trovano spesso spiazzate e, oggettivamente, crescono così malumore e problemi”.

  • Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - "Un vantaggio di 2-0 non lo vogliamo più, è già la terza volta": lo dice sorridendo Igor Tudor, a Dazn, al termine della sconfitta subita dal Milan a San Siro dopo che il suo Verona era riuscito a conquistare un doppio vantaggio nel primo...

    Le lacrime di Castillejo, ‘non mi voleva neanche mia madre’

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - E' uscito dal campo piangendo lacrime liberatorie Samu Castillejo che, entrato nel secondo tempo della sfida contro il Verona, si è procurato il rigore del pari e ha propiziato l'autogol del 3-2 di Gunter. Un momento di sfogo del...