Riccione. TORNA LA RASSEGNA DI CINEMA D’AUTORE AL CINEPALACE

Ott 1, 2017

  • Condividi l'articolo

    TORNA LA RASSEGNA DI CINEMA D’AUTORE AL CINEPALACE

    Si parte con quattro serate-evento: ospiti i registi Giacomo Durzi,

    Andrea Magnani, Silvio Soldini, Andrea Segre

    Grazie alla collaborazione tra l’assessorato alla cultura e Giometti Cinema riprende la rassegna di cinema d’autore al Cinepalace a partire da lunedì 2 ottobre, confermando lo stesso format degli anni precedenti, con due visioni – il lunedì e il martedì – ogni settimana.

    Una ricercata selezione dei film segnalati dai festival e dalla critica apre gli appuntamenti del primo ciclo che ospita gli interventi di 4 registi, Giacomo Durzi, Andrea Magnani e Silvio Soldini in sala, Andrea Segre in collegamento video.

    Il programma primo ciclo di ottobre:

    Lunedì 2 ore 21:00 e martedì 3 ore 20:30: Ferrante Fever di Giacomo Durzi.

    E’ il film documentario dedicato al fenomeno Elena Ferrante che racconta i luoghi e i protagonisti dei suoi romanzi. Un percorso letterario lungo 20 anni, tra le 100 personalità più popolari al mondo, 5 milioni di lettori: Ferrante Fever è un dialogo tra scrittori, critici letterari, registi, librai ed editori che analizzando la scrittura intima della Ferrante e tentano di disegnarne un’ideale identità.

    Martedì 3 ottobre il regista Giacomo Durzi incontrerà il pubblico in sala.

     

    Lunedì 9 ore 21.00 e martedì 10 ore 20.30: Glory. Non c’è tempo per gli onesti, regia Kristina Grozeva, Petar Valchanov

    Applauditissimo al Festival di Locarno, il racconto di un onesto ferroviere che vuole restituire una sacca piena di denaro casualmente ritrovata sui binari, finchè un’assurda combinazione di eventi non lo obbligherà a separarsene

    Lunedì 16 ore 21.00 e Martedì 17 ore 20.30: L’ordine delle Cose di Andrea Segre

    Film drammatico, con Paolo Pierobon e Giuseppe Battiston. Corrado è un alto funzionario del Ministero degli Interni italiano specializzato in missioni internazionali contro l’immigrazione clandestina. A lui viene affidato il delicato compito di arginare i viaggi illegali dalla Libia verso l’Italia, conciliando la realtà di un Paese attraversato da profonde tensioni intestine, la Libia post-Gheddafi, con gli interessi italiani ed europei.

    Il regista Andrea Segre sarà in collegamento Skype durante la prima serata.

    Lunedì 23 ore 21.00 e Martedì 24 ore 20.30: Easy-Un viaggio facile facile, di Andrea Magnani

    Un road movie surreale e originalissimo, il racconto di un viaggio dall’Italia ad un piccolo villaggio dei Carpazi, in Ucraina per riportare in patria la salma di un muratore.

    Lunedì 23 ospite in sala il regista Andrea Magnani.

    Lunedì 30 ore 21.00 e martedì 31 ore 20.30: Il colore nascosto delle cose, di Silvio Soldini.

    L’ultimo titolo del primo ciclo è la nuova pellicola di Silvio Soldini – ospite in sala nella serata di lunedì 30 ottobrea presentare il film con protagonista Valeria Golino, straordinaria nel ruolo di una non vedente, e Adriano Giannini: un incontro che rimetterà in discussione scelte esistenziali e percorsi di vita.

    Ingresso: 5,00 euro

    Come per le scorse edizioni gli appuntamenti saranno accompagnati dal rinfresco offerto Bio’s Kitchen e TerraeSole.

    www.riccione.it

    www.giometticinema.com

  • Giudice canadese rilascia lady Huawei, è libera

    Giudice canadese rilascia lady Huawei, è libera

    Un giudice canadese ha rilasciato la direttrice finanziaria del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei, Meng Wanzhou, chiudendo il procedimento di estradizione in una breve udienza svolta davanti alla Corte Suprema della British Columbia.   ...

    Fanpage, la Procura di Roma revoca il sequestro del video su Durigon

    Fanpage, la Procura di Roma revoca il sequestro del video su Durigon

    Alla redazione di Fanpage.it è stata notificata la revoca del decreto di sequestro relativo all'inchiesta giornalistica sui fondi della Lega e sull'ex sottosegretario Claudio Durigon. Lo rende noto la stessa testata: "La Polizia Postale ha inviato alla direzione un...