Social Things – “Malattie Sessualmente Trasmissibili: l’importanza della prevenzione” – Yellow Factory 23 Gennaio 2018, ore 21, Riccione

Gen 18, 2018

  • Condividi l'articolo

    Torna “Social Things”, il ciclo di incontri organizzato da Yellow Factory e patrocinato dal Comune di Riccione, ideato e condotto dal giornalista e autore televisivo Fabrizio Vecchione, sui temi più attuali con cui i giovani e le famiglie si stanno confrontando oggi: social network, bullismo, alimentazione, violenza sulle donne, disabilità, disoccupazione e ovviamente la salute.

    Dopo il successo della passata stagione, torna dunque il talk show di Yellow Factory, il contenitore culturale che ha scommesso sui locali di un ex night club sequestrato alla mafia per lanciare un messaggio positivo alle nuove generazioni di ragazzi riccionesi.

    Il primo appuntamento della nuova rassegna è fissato per il 23 Gennaio (ore 21), tema della serata “Malattie Sessualmente Trasmissibili: l’importanza della prevenzione”. Sono sempre più diffuse tuttavia pochi le conoscono davvero. Le malattie sessualmente trasmissibili, dette anche malattie veneree, possono causare danni piuttosto seri all’individuo, e persino la morte. Come riconoscerle? Quanto è importante la prevenzione? Il 1 dicembre è stata celebrata la giornata mondiale contro l’AIDS, una malattia che in Italia ha causato oltre 40mila vittime dagli anni ’80 ad oggi. Ma che ancora non è stata debellata e, anzi, pare purtroppo in crescita anche in Italia.

    Sul palco, per approfondire tutti gli aspetti legati alle MST: Dott.ssa Cristina Fiorentini, dermatologa Ospedale “Infermi” Rimini; Dott. Andrea Boschi, specialista malattie infettive Ospedale “Infermi” Rimini; Dott.ssa Daniela Casalboni, Sert Ausl Romagna (distretto Rn); Avv. Massimiliano Orrù; Dott. Mauro Foschi, specialista in proctologia Ospedale “Franchini” Santarcangelo.

    Il ciclo di appuntamenti proseguirà nelle prossime settimane: Yellow Factory sta lavorando per offrire a tutte le famiglie riccionesi una serata speciale dedicata al tema attualissimo dellle vaccinazioni, oltre a temi attuali come cyberbullismo, omofobia, amore giovanile ed evasione fiscale.

    “Yellow Factory”, il nuovo contenitore culturale dedicato ai giovani e alle arti

    Sulle ceneri di un ex night club sequestrato alla mafia, nasce “Yellow Factory”, un progetto culturale e multidisciplinare che, in collaborazione con il Comune di Riccione, si propone come spazio di aggregazione per i giovani e luogo di incontro tra artisti, intellettuali, personaggi pubblici e culture diverse. Qui, nella Perla verde dell’Adriatico, meta privilegiata dei turisti di ogni parte d’Italia e non solo.

    Al passato opaco di questo luogo, si contrappone una visione positiva e pulita della società, aprendo gli spazi un tempo utilizzati per attività criminali alle performance artistiche provenienti da tutto il monto, intercettando culture e tendenze che verranno riproposte all’interno di un ambiente prettamente dedicato alle nuove generazioni. L’arte come forza dirompente, capace di fare luce dove prima c’era solo oscurità, come un fulmine, scelto come logo e come simbolo di rottura con il passato, ma anche come fonte luminosa, che apre una breccia nel cielo plumbeo e indica una strada.

    La strada della cultura, dell’arte e della socialità. I tre pilastri che sostengono la Yellow Factory, insieme ai tantissimi giovani che qui troveranno luci e colori, ma anche tanta musica, design, moda e tanto altro. Ma soprattutto, la parola chiave di questo progetto sarà incontro: con gli artisti, certo, chiamati a raccontare la loro esperienza ai ragazzi e alla Città, ma anche con gli altri fruitori di questi spazi, che non sono virtuali, ma reali.

  • Tavoleto. Precipita in scarpata: sul posto l’elisoccorso

    Tavoleto. Precipita in scarpata: sul posto l’elisoccorso

    Grave incidente per un 62enne precipitato per 15-20 in una scarpata. L'incidente è avvenuto verso le 15 a Tavoleto, in provincia di Pesaro Urbino. Sono intervenuti i Vigili del fuoco con la squadra Saf (Speleo-alpino-fluviale) cha recuperato il ferito, consegnandolo...