Togli la foto’, ‘Dice di impiccarmi’. Quel fuorionda tra Boldrini e Salvini

Nov 30, 2018

  • Condividi l'articolo

    Il ministro dell’Interno e l’ex presidente della Camera si incontrano negli studi di Skytg24. Il fuorionda finisce online.

    Al centro del fuorionda a Sky tra Matteo Salvini e Laura Boldrini c’è una fotografia pubblicata sulla pagina Facebook di Matteo Salvini in cui vengono ritratte alcune ragazze, scese a manifestare contro il ministro dell’Interno (“No Salvini day”), con in mano un cartello tutt’altro che conciliante: “Il mio sogno nel cassetto non è stato rimosso, Salvini sappia che a Piazzale Loreto c’è ancora posto”.

    l riferimento era ovviamente alla morte di Benito Mussolini e il suo cadavere appeso a testa in giù nella piazza di Milano. Il leghista pubblicò il 19 dicembre lo scatto delle tre studentesse con un commento ironico (“Poverette, e ridono pure…”), ma la Boldrini ha spulciato tra i commenti dei social scovando insulti contro le tre ragazze. Tanto che nei giorni scorsi (lo ha fatto anche la deputata Pd Giuditta Pini), l’ex presidente della Camera ha presentato una interrogazione alla Camera per chiedere ai ministro di rimuovere i commenti. “Per quale motivo – ha chiesto la Boldrini al ministro – a distanza di alcuni giorni non abbia operato per rimuovere la foto postata ritraente tre ragazze minorenni e conseguentemente cancellare le ingiurie e minacce nei confronti delle stesse (…)”. Nessun accenno però alla violenza verbale contenuta in quel cartello…

    La richiesta di cancellazione l’ex presidente della Camera l’ha ripresentata al diretto interessato anche questa mattina quando, entrmbi ospiti a SkyTg24, si sono incrociati negli studi del programma. La Boldrini ha anche pubblicato un fuorionda dell’incontro inaspettato (guarda qui il video). “Meriti un ‘bravo’”, si sente dire la deputata di Leu. “Che cosa è?”, si chiede Salvini. “Cancella questi messaggi dalla tua pagina Facebook”, insiste la Boldrini. Ma il ministro non si fa cogliere impreparato: “Ma tu hai visto il cartello che avevano queste qua in mano? Mi dicono di impiccarmi…”. La Boldrini, presa alla sprovvista, tenta di replicare che si “dissocia da questo, non è condivisbile”, ma “neanche quei messaggi lo sono”. “Sono minorenni. Tu sei ministro e hai una responsabilità aggiuntiva”, insiste la deputata. E Salvini ribatte: “Ho capito, ma si fanno fotografare in piazza invitandomi a finire a piazzale Loreto” .

    (Guarda il video)

    Il Giornale.it

  • Strage Bologna: dopo 4 udienze termina l’esame di Bellini

    Strage Bologna: dopo 4 udienze termina l’esame di Bellini

    (ANSA) - BOLOGNA, 03 DIC - Si è concluso, dopo quattro udienze, l'esame in aula di Paolo Bellini, accusato in concorso della strage del 2 agosto 1980 insieme ai tre Nar già condannati in via definitiva, Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, e...